mercoledì, aprile 04, 2007

ritorno a barcellona

ed eccomi
dopo un viaggio infinito
ritornato a sud
anche se il tempo che trovo ad accogliermi
è una via di mezzo tra bergamo e belluno

ieri, seppur arrivato tardi
non ho resistitoall'idea
di restare in casa
- non la sentirò mai casa mia, sono solo di passaggio -
e sono passato all'oviso
per il mio drink quotidiano
bourbon, soda e El Pais fino alle 2.30
Oggi sono ripartito tardissimo
due settimane di scuola e bar
dispiegano i loro infausti effetti
sono subito passato in libreria
per un onesto approvigionamento di libri
in lingua
-devo chiamare triggerz -
Prima però dinuovo oviso
caffè, el pais e la piacevole sorpresa
di ritrovare ancora le stesse facce di qualche mese fa
non foss'altro che vedere qualche faccia
piacevolmente conosciuta
ti fa sentire a casa.
poi macba e letture su letture
per tentare di entrare nella nuova lingua
infine un pessimo martini
da margherita blu.
sarà complicato trovare il mio posto qui
più di quanto vorrei
questa città si muove veloce
tante cose nascono e muoiono
troppo velocemente
io ho voglia di qualcosa che resista
inizio ad avere una mia idea di finta stabilità
non mi resta che perseguirla
e un colpo di Q.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Q di luther blisset..?
attenzione a quel monaco, le coincidenze nella vita sono fondamentali.

Fefè ha detto...

Leggere con l'accento sulla prima e, e ricordati di quel che disse Walter Benjamin approposito dei Passaggi parigini - io mi aspetto quelli barcellonesi.
Datti da fare.
E ricordati il 23 giugno a Orvieto
;-)

F.